Cloud OnBoard con Google | Epsilon

Google Cloud Platform

Cloud OnBoard con Google

Come potevamo perdercela?!
Si è tenuta ieri, mercoledì 29 novembre, la giornata di training sui servizi Google Cloud Platform e il team CloudForWork non poteva che essere in prima fila!

Attraverso la voce e le demo dei Technical Training, sono state mostrate tutte le evoluzioni e le nuove proposte di Google.

Tanti i servizi presentati tra cui: Compute Engine, App Engine, Cloud Storage, Cloud SQL, Cloud Bigtable, Big Query, Cloud Load Balancing, il nuovo servizio (ancora in Beta) Cloud Functions, e tanti altri ancora (https://cloud.google.com/products/).
Tutte soluzioni che, sebbene a sentirle possano spaventare i profili meno tecnici, rappresentano al giorno d’oggi sostanziali strumenti capaci di apportare incredibili miglioramenti all’interno di aziende particolarmente inclini all’innovazione…e quindi a Google! 😉

cloud epsilon

Nel corso dell’evento, particolare attenzione si è posta sui servizi di Machine Learning, dove da sempre Google investe fortemente ed è punto di riferimento del mercato.
Per citarne alcuni, i suggerimenti di Youtube, il sistema di “auto-tag” presente in Google Photo, l’ex OK Google (oggi Google Assistent) fino all’auto con guida automatica, sono tutti servizi che si basano su questa tecnologia.

Interessante è che duranta la giornata formativa sono state mostrate alcune sessioni hands-on dove, in una di queste ad esempio, è stata effettuata una query (grazie al servizio BigQuery) su migliaia di entry in pochissimi secondi.

L’evento stesso apre la strada alle certificazioni per gli specialisti, rappresentando di fatto il primo step, ovvero quello Fundamentals, con tanto di attestazione.

I servizi Cloud Platform contano chiaramente su una delle infrastrutture più potenti e al momento esistenti. La direzione è, quindi, sempre più quella di distogliere gli sviluppatori e tutti i diversi operatori del settore, dalle problematiche hardware, permettendogli di focalizzarsi sulla gestione delle risorse e dei servizi, in maniera sempre più semplice. Ovviamente, senza nulla togliere alla sicurezza che resta un tema di primaria importanza per il gigante di Mountain View.

Perché scegliere il Cloud?

sviluppo app mobile

Perché scegliere il Cloud?

Le tecnologie cloud hanno determinato un importante cambiamento di paradigma nel mondo dell’Information Technology ridefinendo, dalle operazioni più semplici a quelle più complesse, il modo in cui siamo abituati a gestire i nostri sistemi informatici e ha reso più agile l’intera gestione dell’IT.

Ma il cloud non è una ricetta che va bene per tutti! Sicuramente è per chi ha fame di un cambiamento che sia innovativo e che porti a modificare e ottimizzare completamente i processi di business.

C’è da chiedersi, però, perché scegliere il Cloud.

Proveremo qui a fare una stima dei vantaggi offerti dal Cloud e dal lavorare in Cloud. Principalmente si riscontrano vantaggi nella:

Riduzione dei costi e della spesa IT.
Collocare all’esterno applicazioni e dati permette di ridurre i costi dell’acquisizione, gestione e manutenzione delle strutture hardware e dei software. Va aggiunto che la modalità di pagamento pay per use consente una più facile gestione della spesa IT perché permette di ottimizzare le previsioni di costo.

Accessibilità ovunque tu sia.
Ai servizi in cloud si accede collegandosi al proprio account personale tramite browser, disponendo semplicemente di connessione ad internet. Non ha alcuna differenza, quindi, che tu acceda dalla tua abituale postazione, o da postazioni o sedi diverse. Che sia da casa, in treno, ovunque tu sia, hai tutto quello di cui potresti avere bisogno fuori dal tuo ufficio, su qualsiasi dispositivo.

Elevata e veloce Scalabilità.
Aggiungere utenti, ridurre, aumentare o spostare gli asset aziendali è un’operazione semplice e rapida, il che rende l’azienda flessibile e reattiva alle richieste e cambiamenti del mercato in cui opera. Ancora, provider come Amazon Web Services (AWS), permettono l’autoscaling il che riduce a zero le possibilità che il tuo sito/server possa crashare.

Insieme a questi, altri vantaggi sono rappresentati dalla possibilità di poter concentrarsi sul proprio core business, piuttosto che dedicare tempo ed energie alla gestione dei servizi informatici. Gli stessi aggiornamenti di sistema sono realizzati in modo automatico dal provider senza che l’utilizzatore debba effettuare lenti aggiornamenti o acquisire nuove licenze.

Il vantaggio quindi di avere un sistema aziendale in Cloud, è il Cloud! Scegli la soluzione più adatta alla tua azienda e una volta adottata non hai più da occuparti d’altro!